I MISTERI DEL BAR ETOILE

Regia Dominique Abel, Fiona Gordon.

Durata 98 minuti

I misteri del Bar Etoile di e con Abel&Gordon è un film surreale e sgangherato, tra follia, nichilismo e malinconia.

Da una parte la tenerezza di un’opera di Aki Kaurismaki e, dall’altra, un pizzico di follia alla Buster Keaton.
    “I nostri film sono spesso descritti come ‘poetico-burlesque’.
    Siamo passati dalla commedia slapstick al film noir, senza abbandonare la voglia di far ridere utilizzando note più amare.
    Nichilismo e malinconia irrorano I misteri del bar Étoile, ma il nostro insieme di personaggi moralmente inetti riempie il nostro film noir di colori vivaci e gioiosi”.
    Così dicono di questo loro quinto film, passato a Rendez Vous e in sala dall’11 aprile con Academy Two, gli stessi registi Fiona Gordon, nata in Australia nel 1957, e Dominique Abel nato invece in una piccola città belga chiamata Lobbes nello stesso anno.
Da più di trent’anni l’ex terrorista Boris si nasconde dietro l’apparenza del silenzioso e innocente barista del café L’Etoile Filante, insieme alla sua compagna, l’astuta e intraprendente Kayoko, e al fedele amico di entrambi, il buttafuori Tim. Una sera di pioggia torrenziale, però, un uomo si presenta al bancone pronto ad ucciderlo, poiché ha riconosciuto in lui il responsabile dell’attentato in cui è rimasto gravemente menomato tanto tempo prima. L’unica soluzione, per Boris, sembra essere la fuga, ma ecco che Tim incontra per caso Dom, un individuo solo e depresso, che assomiglia a Boris come una goccia d’acqua: il candidato ideale per pagare al suo posto.

GIOVEDI’ 21,00
VENERDI’ 21,00
SABATO 16,30-21,00
DOMENICA 18,30-21,00
LUNEDI’ 21,00