DUNE -PARTE DUE

Regia Denis Villeneuve

Durata 166 minuti

Dopo il successo stratosferico di Dune (2021), l’adattamento cinematografico della saga fantascientifica basata sull’omonimo libro di Frank Herbert continua e giunge al suo secondo capitolo, diretto nuovamente dal regista canadese Denis Villeneuve. La sceneggiatura è stata scritta dal regista con la collaborazione di Jon Spaihts, ma questa volta senza il supporto di Eric Roth. Villeneuve ha lavorato con il team del primo capitolo della saga, costellato di premi Oscar: il direttore della fotografia Greig Fraser, il montatore Joe Walker, l’addetto agli effetti speciali Paul Lambert, la scenografa Patrice Vermette e la costumista Jacqueline West. Come per il primo film, anche in questo caso la colonna sonora è stata composta da Hans Zimmer, il quale ha addirittura creato delle musiche per aiutare il regista a trovare l’ispirazione per scrivere la sceneggiatura. Il cast del secondo capitolo di Dune si compone di conferme e di new entry di rilievo. Tra gli attori del primo film appare ovviamente l’attore protagonista Timothée Chalamet, affiancato nuovamente da Zendaya, Rebecca Ferguson, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Charlotte Rampling e Javier Bardem. Si uniscono al cast il premio Oscar Christopher Walken, Austin Butler, Léa Seydoux, Souheila Yacoub e Florence Pugh. Quest’ultima torna a recitare in un film insieme a Timothée Chalamet dopo Piccole donne (2019). Il film è stato girato in IMAX e le riprese hanno avuto luogo in diverse location, tra cui Ungheria, Emirati Arabi, Giordania e Italia.

Paul Atreides e sua madre Jessica si trovano tra i Fremen insieme al leader di un loro clan, Stilgar, e alla guerriera Chani. Dovranno però imparare a farsi accettare dall’intero popolo Fremen e soprattutto Paul, che Stilgar crede essere l’atteso Messia di Dune promesso dalle Bene Gesserit, dovrà concretizzare la propria profezia, per guadagnare uno sterminato e micidiale esercito e con esso avere la possibilità di vendicare suo padre, il Duca Leto. Ma la profezia che vede Paul non è solo un sogno di vittoria bensì un massacro di inaudite proporzioni, una guerra santa che incendierà l’intera galassia. Il barone Harkonnen intanto continua a tramare per prendere il controllo dell’impero e, di fronte ai fallimenti di Rabban contro i Fremen, decide di affidarsi a un altro più letale rampollo: Feyd-Rautha, che le Bene Gesserit ritengono possa dare alla luce la loro attesa bambina suprema.

Torna ancora più sontuosa e imponente la saga fantascientifica di Denis Villeneuve, tratta dai romanzi di Frank Herbert. Questa volta lo spettacolo del cinema si libera dal peso delle pagine dello scrittore, in una messa in scena di rara potenza.

GIOVEDI’ 21,00
VENERDI’ 18,00
SABATO 18,00-21,00
DOMENICA 18,00-21,00
LUNEDI’ 21,00 (VOS)
MERCOLEDI’ 21,00